martedì 24 dicembre 2013

Buon Natale!


Ci siamo, oggi è la vigilia di Natale. A casa si respira un'aria assolutamente serena, niente corse per i regali, niente panico da "dobbiamo cucinare" e soprattutto niente musi lunghi! 
Qui si sorride!!! =)

Mi auguro che sia lo stesso anche per voi e per tutti coloro che vi circondano, perché se si sorride tutto s'illumina e a noi le luci sfavillanti piacciono... Giusto?


Siete pronti a scartare i regali? Qui il pigiama di Natale è già in bella vista tirato a lucido per essere sfoggiato sotto l'albero per l'apertura di questi.

Sperando che anche voi siate felici così come lo sono io in questo momento, vi auguro che questo Natale possa portarvi un nuovo anno goloso e sorridente!!!

Adesso scusatemi, ma vado a levare Saponetta da sotto l'albero che sta cercando in tutti i modi possibili ed immaginabili di individuare i suoi regali...

Buon Natale e buoni sorrisi a tutti =D
***Gialla***



lunedì 16 dicembre 2013

Biscotti al parmigiano per aperitivi degni del Sig. Groviera!


Se doveste chiedere a me e Nannao quale sia il nostro cartone animato Disney preferito la risposta non potrebbe che essere: GLI ARISTOGATTI!
Adoriamo tutto di quel cartone: le musiche, i disegni, l'ambientazione, i dialoghi e... le citazioni gastronomiche. Come non pensare allo zio Reginaldo che finisce nel Madeira o alla Crema di Crema alla Edgar?!
Il Sig. Groviera è uno dei nostri personaggi preferiti, insieme a Napoleone e Lafayette (sia chiaro!), ed è a lui che dedichiamo questi biscotti al parmigiano; ricordate la scena in cui i gattini stanno assaggiando la crema realizzata da Edgar? Ecco, è in questa che lui appare incuriosito dal delizioso odore di questa uscendo da dietro la schiena un biscotto che casualmente - dice - aveva con sé...


Questi biscotti sono stati realizzati per la cena a tema cartoni animati e film di cui vi ho raccontato nel precedente post (Festa a tema film e cartoni animati per i 10 anni di Gialla e Nannao) del nostro 10° anniversario festeggiato con gli amici a noi più cari.

Prima di lasciarvi alla ricetta, voglio lasciarvi un solo consiglio: se riuscire, preparateli tenendo di sottofondo il cartone animato, perché no, asciatevi andare con qualche cantatina!

Buoni biscotti al parmigiano e buona cantatina a tutti ^_^
***Galla***


Ingredienti:
  • 200 g farina
  • 100 g burro
  • 1 tuorlo
  • 75 g Parmigiano Reggiano 
  • 1 pizzico sale

In una terrina amalgamate alla farina, il parmigiano, il burro a temperatura ambiente tagliato a pezzetti, il tuorlo ed il sale. Impastare il tutto velocemente, rovesciate il composto su un piano e continuate ad impastare sempre stando attenti a non riscaldare troppo l’impasto; se risulterà troppo asciutto e quindi composto da tante “briciole” andate aggiungendo un po' d’acqua fredda.
Quando avrà raggiunto una consistenza omogenea e liscia, avvolgete la pasta con della pellicola e fatela riposare in frigorifero per almeno 30 minuti (io di solito inizio a lavorarla quando al tatto risulta abbastanza dura).
Una volta levata dal frigorifero stendetela con il mattarello (di solito lo stendo tra due fogli di carta da forno) sino a raggiungere lo spessore di 5 mm circa, ora sbizzarritevi con le formine, io ho scelto di realizzare la forma più simile a quella dei biscotti dell Sig. Groviera.
Disponete i biscotti su una teglia rivestita con della carta forno ed infornate a 180° per una decina di minuti o finché non risulteranno dorati. 
Usciteli dal forno, levateli dalla teglia con molta delicatezza e fateli raffreddare su una graticola.


sabato 14 dicembre 2013

Festa a tema film e cartoni animati per i 10 anni di Gialla e Nannao

10 anni di Gialla e Nannao, Ebbene sì, abbiamo raggiunto la prima decade d'amore. Ci sarà chi in questo momento starà storcendo il naso perché ne sto parlando pubblicamente, ma sono certa che ci saranno altri che sono ben felici di leggere e sognare con noi.

In fondo questo blog è un po' come un nostro figlio, "Gialla" nasce come soprannome datomi da Nannao e "Gialla tra i fornelli" esiste perché sempre lui mi ha dato la giusta carica. Molti dei piatti che pubblico lo vedono protagonista e a volte in parte artefice; pertanto, mi sembra una conseguenza logica rendervi partecipi attraverso questo canale di ciò che di bello (e a volte di brutto) ci riguarda.

Questi 10 anni sono decisamente volati, il trucco, se così possiamo chiamarlo, è non aver dato mai nulla per scontato, aver rinnovato ogni giorno la passione che l'uno prova nei confronti dell'altra e soprattutto aver condiviso le nostre passioni!!!
Tengo tanto a quest'ultimo aspetto, non ho mai capito quelle coppie che non condividono i propri hobby. Nannao ama il calcio (mi sono sempre auto presa in giro affermando che bla sua prima vera fidanzata sia l'Inter), ama guardarlo ed ama insegnarlo, io amo cucinare ed amo tutto ciò che ruota intorno al cibo, dalla comunicazione ai supermercati. Due passioni differenti, ma che condividiamo quanto più possibile... io guardo le partite con lui, ogni giorno ascolto i racconti degli allenamenti di bimbi e ragazzi e tifo, tifo tanto perché questa sua passione resista permettendogli di essere felice; lui fa lo stesso con me... seguiamo insieme (per quanto sia possibile) i programmi come Masterchef e affini e, soprattutto, cuciniamo spesso fianco a fianco!

Per i nostro 10° compleversario (così lo chiamiamo, perché in fondo da quel primo bacio abbiamo dato vita ad un'unica persona) abbiamo voluto festeggiare con gli amici più intimi. Il tema della cena? La festa di compleanno di un bimbo di 10 anni =)
Piatti, posate, bicchieri, tovaglioli e persino i palloncini erano super colorati; quanto al cibo, beh, quello è stato ispirato dai nostri film e cartoni animati preferiti!

Questo il menu della serata:

  • Pozione magica di Alice (Alice nel Paese delle Meraviglie)
  • Super Tramezzino (Tom&Jerry)
  • Noccioline speziate (Cip&Ciop)
  • Carote di Bugs Bunny
  • Ratatouille di Remy (Ratatouille)
  • Formaggio del nonno (Heidi)
  • Mmarmellata di lamponi (Balle Spaziali)
  • Biscotti del Sig. Groviera (Gli Aristogati)
  • Crema di crema alla Edgar (Gli Aristogati)
  • Timpano (Big Night)
  • Polpette di Bavaria (Fantozzi)
  • Salsiccia e patate (Gialla&Nannao Story ;p)
  • Biscotti di Baby Herman (Chi ha incastrato Roger Rabbit)
  • Crostata di Puffragole (I Puffi)
  • Dolciumi di Super Sloth (i Goonnies)
  • Torta cioccolato e peperoncino (Chocolat)

L'intrattenimento della serata è stato gentilmente offerto dalla splendida compagnia (scegliete bene gli invitati e vedrete che ogni festa sarà un successo! Qualità, no quantità!!!) che si è divertita a mettere su simpatici siparietti ricchi di battute e voci modificate con l'elio dei palloncini che decoravano la stanza!!! Credetemi, anche i palloncini sono un'arma vincente per le feste ben riuscite... immaginate un omone che parla con la voce acutissima, le risate sono assicurate!!! ;p 

Adesso basta parole, vi lascio a qualche immagine della serata!

Buon amore a tutti! ^_^
***Gialla***

Party - Palloncini - balloons rainbow party alice in wonderland drink Movies Cartoons Party

lunedì 9 dicembre 2013

Biscotti all'arancia con farina di mais (senza glutine)

Biscotti all'arancia con farina di mais (senza glutine) - Corn flour orange cookies (gluten free)

Due settimane senza aggiornare l blog... IMPERDONABILE sia nei vostri che nei miei confronti, perché scrivere su queste pagine virtuali è un antistress perfetto.
Adesso  sono tornata e spero di riuscire a farmi perdonare con una ricetta a cui tengo tantissimo!

Non mi stancherò mai di ripeterlo, senza glutine NON VUOL DIRE senza gusto!!!
Questi biscotti ne sono la prova. Profumati e decisamente piacevoli al palato sia come consistenza che come sapore.
Fare i biscotti in casa è una delle mie passioni, lo sapete, e tendo sempre a spingere la gente a cimentarsi nella loro preparazione. Basta solo un po' di pratica, la mia prima volta è stata un disastro ma piano piano ho imparato. Una volta fatti, la soddisfazione è tanta; se poi li regalate e riuscite a strappare un sorriso o un mugugno di approvazione da parte di chi li ha provati... beh, allora avete raggiunto la vetta della contentezza!
Questi li ho portati a lavoro e mi hanno permesso di vivere momenti ricchi di sorrisi in compagnia dei colleghi ;)


Ingredienti: 
  • 400 g farina di mais fioretto
  • 150 g burro
  • 2 uova
  • 190 g zucchero 
  • Un pizzico di sale (circa 3g)
  • Scorza grattugiata di due arance 

Impastate velocemente farina, burro e scorza di arancia; sbattete velocemente le uova con lo zucchero ed il sale e aggiungete il tutto all'impasto continuando a lavorarlo sino ad ottenere una palla compatta e liscia.
Mettete la frolla a riposare in frigorifero per circa un’ora; trascorso il tempo potrete stenderla mantenendo uno spessore di 5 mm e  ricavarne i vostri biscotti (potete usare taglia biscotti o altri strumenti che preferite).
Infornate a 180°  C sino a quando non saranno dorati.

Note:
Bastano solo pochi accorgimenti per rendere il lavoro decisamente più facile e veloce.
  • per poter ricavare i biscotti, la frolla dev'essere piuttosto fredda; se volete utilizzare i taglia biscotti (formine) vi consiglio di stendere l'impsto tra due fogli di carta forno;
  • se invece volete facilitare ancora di più il lavoro (come ho fatto io per mancanza di tempo), dopo l'ora di riposo dell'impasto in frigorifero, ricavate dei salsicciotti e, con l'aiuto di un coltello molto affilato, tagliate i vostri biscotti. All'occorrenza, se avete paura di sbagliare, potete mettere i salsicciotti in freezer per 20 minuti e procedere solo successivamente col taglio.
Buoni biscotti a tutti ^_^
***Gialla***

sabato 30 novembre 2013

Gara di torte solidali


Non sono l'unica a correre in questo mondo, di quanto sia bello soffermarsi a guardare le piccole cose ne abbiamo parlato nel precedente post
Oggi vi racconto di una bell'iniziativa, una Gara di Torte Solidali. 
I progetti ai quali si farà riferimento durante la manifestazione sono: a livello locale (Palermo) quello della Samot Onlus, che si prende cura a 360 gradi di malati terminali di oncologia e dei loro familiari e credetemi, in famiglia abbiamo avuto bisogno di loro e sono stati una benedizione! Ed il secondo fuori dai nostri confini, ovvero la costruzione di una scuola in Tanzania.

A supporto dell'iniziativa, nochè cuoche delle meravigliose torte che potrete gustare questa sera ci sono loro, splendide foodblogger e donne!


Anch'io spero di riuscire a realizzare una torta per questa sera, di certo farò in modo di esssere presente sin dal primo minuto e sosterrò con tutte le mie forze la manifestazione!

Ci vediamo questa sera, fisicamente (se vi trovate a Palermo) o virtualmente (aggiornamenti in tempo reale su Twitter e Facebook!).

Buona solidarietà a tutti ^_^
***Gialla***

mercoledì 20 novembre 2013

Biscotti al cacao. Perché la semplicità entusiasma e rassicura!

Biscotti al cacao - Chocolate Cookies
"Osa!" mi ha ripetuto per anni mia mamma quando mi accompagnava a comprare vestiti, "sei troppo classica" mi diceva; è vero; oso poco, trasgredisco ancora meno, nel vestire così come in gran parte delle mie azioni. Sono contenta di alcune esperienze fatte e dettate da piccoli colpi di testa, ma si tratta di pochi momenti della mia vita, per il resto sono circondata dalla così detta "zona comfort". 
Le piccole pazzie della vita non mi terrorizzano, anzi, sono adrenaliniche, ma è bello potersi fermare e potersi lasciar coccolare da qualcosa di semplice, di quotidiano, di rassicurante! In fondo, questa vita sembra fatta di corse continue. Si corre al lavoro per portare a termine compiti che "sono per ieri"; si corre per riuscire ad arrivare in tempo a far tutto quello che si vuole nell'arco delle 24 ore, c'è chi corre per accompagnare i figli di qua e di là e chi corre perché semplicemente non sa organizzarsi.
La decisione di postare la ricetta di semplici biscotti al cacao deriva proprio dal fatto che sono certa che nelle cose semplici si racchiuda quello stupore che può aiutarci a vivere sempre meglio. 
Qualcosa di stravagante, di eccezionale, salta facilmente all'occhio, ma se ci accorgiamo di qualcosa di semplice, beh, vuol dire che abbiamo trovato quei due minuti da dedicare al mondo che ci sta intorno.

Con questo post spero di regalarvi dei minuti da dedicare a voi e a tutto ciò che vi circonda; la ricetta è semplicissima, tirate su le maniche, iniziate ad impastare e, perché no, fate felice chi vi sta vicino permettendo di sgranocchiare questi biscotti appena sfornati e se invece volete far contento qualcuno lontano... preparate un pacchetto, metteteli dentro questo e speditelo come regalo di Natale o come semplice sorpresa senza particolare ricorrenza!


Biscotti al cacao - Chocolate Cookies

Ingredienti:
  • 220 g farina
  • 40 g cacao amaro
  • 70 g zucchero
  • 120 g burro
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci (facoltativo)

In una terrina unite la farina, il cacao, il lievito e lo zucchero, aggiungete l’uovo ed il burro freddo a pezzetti; amalgamate il tutto sino a quando non riuscirete a ricavarne una palla. Lasciate riposare l'impasto in frigorifero per 30 minuti. 

Passato il tempo, stendete la pasta sino a raggiungere lo spessore desiderato (nel mio caso 5 mm).

Ricavate i biscotti aiutandovi con dei tagliapasta o con un semplice coltello (a voi la scelta), disponeteli su una placca da forno ricoperta da carta oleata ed infornate a 180°C (forno preriscaldato e, se l'avete, prediligete la modalità ventilata).
Biscotti al cacao - Chocolate Cookieslatte - milk

Buona semplicità a tutti ^_^
***Gialla***

lunedì 18 novembre 2013

Cinnamon Rolls


Cinnamon Rolls

Immaginate la scena, siete ancora con gli occhi mezzi chiusi, la faccia stropicciata dalle ore che ha passato schiaffata su cuscino, camminate lentamente che in confronto una lumaca vi doppia, entrate in cucina e... il Natale vi avvolge.
Ecco, questo è stato il mio risveglio ieri mattina quando l'odore di questi speziati Cinnamon Roll si è sprigionato una volta sollevata la campana di vetro che le custodiva!


Si tratta di un dolce lievitato che prende la forma di una girella e che vede all'interno delle sue spire un goloso composto di zucchero e cannella. Le sue origini sono identificabili in Svezia, qui prendono il nome di kanelbulle ed, udite udite, il 4 ottobre è il giorno a lui dedicato: "kanelbullens dag"; più in generale, il suo consumo avviene prevalentemente in Nord Europa e Nord America.

Gli amanti della cannella non possono non amarlo!

Cinnamon Rolls

Ingredienti

per l’impasto
  • 500 g di farina Manitoba
  • 20 g di lievito di birra fresco (o 7 g di lievito disidratato)
  • 50 g di zucchero 
  • 60 g di burro fuso 
  • 1 uovo grande sbattuto 
  • 250 ml di latte 
  • 1 pizzico di sale
  • semi di 1/2 bacca di vaniglia (o 1 bustina di vanillina)
per il ripieno
  • 100 g di zucchero
  • 1 cucchiaino colmo di cannella in polvere
per la glassa
  • zucchero a velo vanigliato q.b.
  • acqua q.b.



Cinnamon RollsSciogliete il lievito di birra sbriciolato nel latte che dovrà essere tiepido. 

Versare la farina setacciata nella planetaria o create la classica fontana su una spianatoia o in una ciotola, unite uno per volta tutti gli ingredienti ed impastate delicatamente per circa dieci minuti. L’impasto dovrà risultare morbido, liscio ed elastico. Formate una palla con l’impasto appena ottenuto, metterla in una ciotola, coprire con un canovaccio e lasciate lievitare in un luogo tiepido per 2 ore, il volume dovrà raddoppiare.

Trascorso il tempo, rovesciate l'impasto sul piano di lavoro leggermente infarinato e stendetelo col mattarello ricavando un rettangolo spesso circa mezzo centimetro.

Mescolate lo zucchero e la cannella e distribuite il tutto sulla superficie del rettangolo precedentemente ottenuto, lasciate senza ripieno 1cm lungo uno dei lati lunghi del rettangolo. Iniziate ad arrotolare l’impasto partendo dal lato lungo CON lo zucchero e la cannella in modo da ottenere un rotolo. Sigillate il lato aperto aiutandovi con pochissima acqua. 
Utilizzando un coltello molto affilato, ricavate dal rotolo delle fette spesse circa 1,5cm. 

Rivestite una teglia con carta forno, disponetevi sopra le girelle ottenute ben distanziate l’una dall'altra e lasciate riposare il tutto per un'ulteriore ora.
Infornare a 180°C (forno preriscaldato) fino a quando non saranno dorate (meno di 10 minuti!). 

Sfornate e trasferite su una gratella di raffreddamento.

Preparate la glassa mescolando lo zucchero a velo con pochissima acqua (procedete con 1 cucchiaino di acqua ogni 2 cucchiai di zucchero), regolate la consistenza in base al vostro gusto e glassate a piacere i vostri Cinnamon Roll. 


Buona cannella a tutti ^_^
***Gialla***


mercoledì 13 novembre 2013

Casa Facile e Gialla tra i Fornelli. Ci vediamo in edicola!

Cucù, guardate un po' chi c'è in edicola?! 
Non so voi, ma io impazzisco letteralmente per il periodo delle feste natalizie, mi piace l'atmosfera, mi piacciono i colori (un po' meno il freddo se non sono a casa sotto una morbida coperta e avvinghiata ad una tazza di tè) e persino gli odore ed i sapori dei piatti di festa!

Capirete, quindi, quanto io possa essere davvero felice di far parte, in compagnia di tante amiche e tante ricette golosissime, dello speciale di Natale in allegato con la rivista Casa Facile di questo mese.

Grazie a Twitter (santo subito!) mi è stato fatto notare che chi ha trascritto la ricetta dei miei (e di Nannao, of course... ormai lo sapete che li prepariamo insieme!) alberelli è incappato in una svista; infatti, tra gli ingredienti, sono state indicate delle mele golden (o.O), ecco, le mele non ci stanno proprio... l'ingrediente corretto e mancante è il cacao (30g). 

Detto ciò, non mi resta che salutarvi e darvi l'arrivederci in edicola ^_^

Buona lettura e buoni preparativi festosi a tutti!!!
***Gialla***




mercoledì 6 novembre 2013

Crostata con grano saraceno e confettura di lamponi di un week-end lunghissimo

Il  week-end lunghissimo è stato quello appena lasciato alle spalle. 
Sono passati anni da quando non ne passavo uno così, direi che non capita dai tempi del liceo. Vuoi un po' perché nel periodo dell'università ogni giorno trascorso a casa era un giorno da dedicare allo studio per il prossimo esame, vuoi che a livello lavorativo sono solo da 2 mesi un'impiegata e non più una libero professionista a giorni alterni, insomma... avere quattro giorni da dedicare interamente a me stessa (e magari un po' anche a qualcun'altro, suvvia!) senza sensi di colpa o obblighi morali di vario genere non capitava da tanto tanto tanto tempo.

Per rendervi l'idea, il mio week-end inizia giovedì mattina (giorno di ferie consigliatomi dal mio caporeparto perché già... udite udite, ho dei giorni da smaltire entro fine anno o.O). La stacanovista babbea che in me ha tentato sino all'ultimo di non prenderlo (beh, non solo per stacanovismo), ma nel momento in cui mi sono ritrovata immersa nella sensazione di avere delle ore da poter dedicare al mio stare in cucina o al poter usare il mio pc anche solo per controllare la posta elettronica e finire qualche piccolo lavoretto portato dall'ufficio (cavoli, è più forte di me!), tutto è diventato più bello, tanto da rispondere così alla domanda fattami da papà giovedì sera:

Papà: che sensazioni ti dà il primo ponte lungo vissuto da impiegata? Ti sta piacendo?

Io: chiedimelo domenica sera quando starò piangendo stringendo forte forte il mio pc

Insomma, il super week-end è stato abbastanza piacevole, direi rilassante (beh, sì dai, lo è stato) e soprattutto mi ha vista un po' di più tra i fornelli =)

La ricetta di oggi è proprio quella della crostata che ho preparato venerdì scorso; i protagonisti son senza dubbio il grano saraceno e la marmellata di lamponi, abbinamento che trovo sempre ottimo (vi avevo già proposto un abbinamento simile con la Torta di grano saraceno e frutti di bosco).
Purtroppo la ricetta di oggi non è senza glutine, non ho ancora messo a punto una frolla col grano saraceno che lo sia, cercherò di farla a breve, promesso!

Crostata con grano saraceno 
e confettura di lamponi 



Ingredienti:
(stampo quadrato 24x24cm)
  • 150 gr di farina 00
  • 150 gr di farina di grano saraceno
  • 130 gr di burro
  • 130 grdi zucchero
  • 2 uova medie
  • 1 pizzicoo di sale
  • 300 gr confettura di lamponi

Mescolate le due farine e lo zucchero.
Impastate il tutto con le uova ed il sale arrivando ad avere un composto sabbioso.
Aggiungete il burro freddo e tagliato in piccoli pezzi e riprendete ad impastare sino ad ottenere un impasto liscio e compatto.
Lasciate riposare in frigo almeno per un'ora. 

Imburrate ed infarinate lo stampo da crostata e foderatelo con la frolla che avrete steso delle spessore di minimo 5 mm; praticate sulla base dei fori con l'aiuto di una forchetta e cospargetene il fondo uniformemente con la marmellata.

Decorate a piacere con parte della frolla avanzata (se ne avanza) ed infornate a 180°C (forno preriscaldato)sino a quando i bosrdi non risulteranno dorati.

Buone ore da dedicarvi ^_^
***Gialla***

lunedì 28 ottobre 2013

Lasagne pistacchi e speck contro l'appiattimento celebrale!

"Gialla, che fine hai fatto???"
Ecco come iniziano alcune delle e-mail arrivate dai lettori di questo blog.
Avete super ragione, non scrivo da quasi un mese e per gli standard degli ultimi anni è davvero cosa gravissima!

Vi avevo parlato del'inizio di una nuova avventura lavorativa, ecco, è proprio a causa di ciò che sono sparita per un po' da queste pagine virtuali; il lavoro assorbe tantissimo le miei energie mentali, ma non temete comunque per la mia vita, per combattere il rischio di appiattimento celebrale dato dallo stress lavorativo la sottoscritta ha deciso di iscriversi a Zumba con Saponetta... dovreste vederci, non siamo brave come ai fornelli, ma possiamo garantirvi divertimento e risate senza tregua!!! XD
Intanto è arrivata la prima busta paga della mia vita e, credetemi, fa tanto strano, perché non solo rappresenta una gratificazione, ma anche la presa di coscienza di avere delle responsabilità, non so spiegarlo bene, sino ad ora non avevo mai letto nero su bianco le ore che dedicavo al lavoro né tanto meno mi ero mai soffermata a contarle, sarà anche che da libera professionista mi ritrovavo a lavorare  in qualsiasi momento anche senza rendermene conto. Ad ogni modo, con una busta paga tra le mani mi sono sentita un po' più grande; insomma, è stato un po' come ricevere un mattoncino pronto ad aiutarmi a costruire il mio futuro.

Le novità di quest'ultimo mese non sono però finite, non vedo l'ora di raccontarvi di una bellissima festa organizzata una settimana fa circa da me e Nannao per il nostro anniversario, potete vedere qualche anticipazione qui #10anniGiallaeNannao.

Torniamo a parlare di cucina, la ricetta di oggi è quella delle lasagne che hanno fatto strage di cuori in famiglia e tra amici e che ammetto essere assolutamente azzeccate anche come esercizio antistress; sono nate come un esperimento e sono diventate un piccolo cavallo di battaglia. Facilissime e veloci da preparare, ma soprattutto gustose.
A farla da patroni sono pistacchi e speck, ma non sono da meno anche besciamella, ricotta e mozzarella che regalano al piatto cremosità e golosità.



martedì 1 ottobre 2013

Brasato di tacchino ai capperi con i dolci ricordi


I profumi ed i sapori sono così, si legano ai tuoi ricordi e tu, tu non puoi farci nulla, cammineranno inseme sino a quando subentrerà al ricordo iniziale uno nuovo. I flashback riaffioreranno ad ogni morso, ad ogni annusata, a volte sarà un piacere, rare volte sarà un dispiacere...

Sino a qualche anno fa, alla domanda "che pensiero associ ai capperi?" avrei risposto "Favignana, mamma che andava a bussare ad una persiana dalla quale si affacciava un vecchina piccola piccola che spacciava in sacchetti e barattoli di vetro queste palline d'oro verde ricchissime di gusto".
Se la stessa domanda mi viene posta oggi, invece, rispondo che il ricordo appena descritto arriva solo dopo che io abbia pensato a Nannao e alle sue settimana passate ad allenare a Pantelleria, alla sua passione per questi piccoli boccioli e a quanto ne mangerebbe senza batter ciglio per la loro sapidità spesso molto accentuata.

Insomma, resta il fatto che i capperi fanno parte del mio passato così come del mio presente!

L'arrosto che vi propongo oggi profuma di vacanze ormai terminate che in un modo o in un altro restano presenti anche in città. Il tipo di preparazione nobilita parecchio ill tacchina rendendolo particolarmente morbido e profumato.

Brasato di tacchino ai capperi -  Turkey roast with capers

lunedì 23 settembre 2013

Riso bianco e rosso con mele e bacche di ginepro. Ben arrivato autunno!


Per quel che leggo sul calendario, l'autunno è qui con noi. 
In realtà il venticello fresco inizia a soffiare e per me, amante delle tazze fumanti di tè e di quelle sciarpe quasi impalpabili che iniziano a cingere il mio collo non può che essere qualcosa di positivo, in fondo sono una persona che non ama fare la stessa cosa per troppo tempo, mi annoio velocemente e di conseguenza non potrei mai vivere con una sola stagione, non starei bene; in fondo, le stagioni sono cambiamenti che non destabilizzano più di tanto, sai che prima o poi il caldo, o il freddo in base ai casi, ritornerà.

Il mio benvenuto alla nuova stagione è rappresentato da un piatto velocissimo da realizzare, ma che garantisce un'ottimo risultato sia gustativo che visivo
Pochi ingredienti, passaggi semplici e la composizione del piatto a prova di imbranato.

Si tratta di un'insalata di riso tiepida, perfetta per accompagnarci nella nuova stagione senza shock ;)

venerdì 20 settembre 2013

Campagna Personaggi Esselunga. Quanto ci si diverte all'ufficio comunicazione e marketing?!

Era un tranquillo pomeriggio di lavoro, la pausa pranzo era finta da circa un'ora, le attività avevano ripreso a pieno ritmo quando la sottoscritta impegnata nella ricerca di immagini di Carte di credito, POS e ATM scoppia in una fragorosa risata, il busto le si piega e le lacrime iniziano ad uscire a fiotti... cos'era successo?

È successo che mi sono imbattuta nella campagna pubblicitaria messa in atto da Esselunga nel periodo tra il 2001 ed il 2005

Chissà come sono nati questi personaggi;che ne so, magari scherzando davanti la macchinetta del caffè, in ascensore, lungo il corridoio o durante la pausa pranzo chiacchierando tra colleghi... di certo, idearla, sarà stata uno spasso!

Vedrete, non riuscirete a trattenervi nemmeno voi!!!
Buona visione e buone risate a crepapelle a tutti!

(cliccate sulle foto per ingrandirle)