lunedì 9 settembre 2013

Torta soffice alla grappa e cannella e l'inizio di una nuova vita


Una settimana è già passata, la prima settimana con un nuovo lavoro, la prima settimana da "Gialla tra i tornelli"; per la prima volta nella mia vita mi ritrovo ad avere una badge con orari d'ingresso e di uscita da registrare. Ci sono giornate che sembra tutto surreale ed altre tutto molto reale, è bello e strano allo stesso tempo, ma sono felice, sto bene e questo è l'importante, giusto?

La mia generazione sta vivendo un periodo decisamente negativo, un periodo con poche, pochissime certezze ed ora sono tornata a sperare, spero per me e per chi come me ha voglia di riscatto, di far vedere che le fatiche fatte non sono state vane e soprattutto di guardare al futuro, magari ad una nuova famiglia da creare.

L'anima da foodblogger mi accompagna anche in ufficio, la sede non è lontano da dove abito, ma la pausa pranzo è di 30 minuti ed, in base alle giornate, tornare a pranzo a casa è davvero sconveniente, così preparatevi a leggere racconti di panierini, schischette, pranzi al sacco o come volete chiamarli li chiamate; insomma, se avete voglia di curiosare nella mia mini borsa frigo seguite l'hashtag #pranzoinufficio ed usatelo anche voi per aiutarmi con idee sempre nuove! Vi va?

Ancora non ho dato il benvenuto ufficiale al mese di settembre (che per inciso, da sempre, rappresenta per me il primo mese del nuovo anno), quindi ne approfitto proponendovi la ricetta di una torta sofficissima che profuma di giornate fresche, di mosto e di cannella; una torta perfetta per coccolarvi in questi pomeriggi di passaggio dalle vacanze alla routine lavorativa.
Provatene una fetta accompagnandola con un buon tè nero, non ve ne pentirete!


Torta soffice alla grappa e cannella


Ingredienti:
  • 190 g di farina 
  • 80 g di zucchero bianco(+ 5 cucchiai per la teglia)
  • 80 g di zucchero di canna muscovado 
  • 110 g di burro morbido 
  • 2 uova 
  • 3 cucchiai di grappa (io alla cannella, ma va bene anche bianca)
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere 
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci 
  • un pizzico di sale


Lavorate il burro con lo zucchero sino a ottenere un composto chiaro e cremoso. Aggiungete le uova e successivamente la grappa. Unite al composto la farina con il lievito, il sale e la cannella ed amalgamate bene il tutto. 
Preriscaldate il forno a 180°C.
Foderate lo stampo con cartaforno (di norma uso la carta forno solo sulla bae e imburro ed infarino i bordi), ricoprite il fondo con i 5 cucchiai di zucchero e versatevi sopra l’impasto.
Infornate finché la torta risulti dorata e superi la prova stecchino.

Note:
  • ho utilizzato una teglia d 22 cm di diametro;
  • a piacere potete omettere lo zucchero sul fondo della teglia, ma perderete l'elemento croccante che rende particolare la torta;
  • se preferite, potete sostituire tutto lo zucchero bianco utilizzato con quello di canna muscovado.


Buona giornata a tutti ^_^
***Gialla***



11 commenti:

  1. Come sono felice, stella.. molto felice per te! Che meraviglia.. spero anche io di poter tornare a sperare, anche se è tanto difficile! AUGURONI! E grazie per questo dolce delizioso :D

    RispondiElimina
  2. "Gialla tra i tornelli", mi hai fatto sorridere! :)

    RispondiElimina
  3. oh la mia cugi...che bella notizia...sono contenta per te....spero sia un lavoro che ti dia anche tanta soddisfazione....una nuova esperienza....ti abbraccio forte

    RispondiElimina
  4. Grande post, devo provare!
    La cucina è anche la mia passione nei tuoi articoli si può anche vedere! Saluti

    RispondiElimina
  5. In bocca al lupo per il nuovo lavoro "tra i tornelli", è un traguardo importante! mi sono soffermata sulle tue ultime due torte.. sono davvero bellissime, mi piacciono le foto e come le hai presentate!!! De luxe :)

    RispondiElimina
  6. brava mi intriga moltissimo. In bocca al lupo per il lavoro! :D

    RispondiElimina
  7. Ciao, per condividere la tua felicità e per festeggiare l'inizio dell'autunno, ho deciso di replicare la tua torta ed è venuta molto molto buona. Come da tuo suggerimento ho usato solo zucchero di canna ;-)
    Leggo i tuoi post dal gruppo dei foodblogger siciliani, gruppo da cui ho imparato molto e imparo ogni giorno sempre più.
    Grazie per la ricetta e per la ventata di positività e ottimismo
    Gabriella

    RispondiElimina

Grazie mille per la visita!!!

Lascia pure un commento, un'opinione, un saluto o qualsiasi altra cosa ti stia passando per la mente ^_^

Ti potrebbero anche interessare:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...