sabato 17 settembre 2011

Torta ciocco-amaretti“granati”

Suonino le trombe, vegano srotolati km di tappeti rossi… Gialla è tornata tra i fornelli, tra quelli “seri”! Stavo studiando, erano le 18.20 circa e… ho iniziato a sentire odore di torta al cioccolato, ma nessuno stava cucinando e… no, smettetela di pensarlo, non sono incinta! Sono solo in astinenza da cioccolato/cacao e con la testa un po’ tendente all’esaurimento >.<

Comunicazione di servizio mode: ON
il blocco dello scrittore ha preso il volo… sono tornata più logorroica che mai e credo anche di rasentare i livelli delle subordinate ciceroniane che tanto ho detestato durante il liceo, doh!
Comunicazione di servizio mode: OFF

Ritornando alla crisi sensoriale… l’unica cosa che ricordo, dopo aver allargato ben bene le narici ed essermi resa conto che quell’odore fosse solo un’illusione, è che mi trovai in cucina a tirar fuori pentole e pentolini, frullatore, coltello e pochi, ma efficacissimi ingredienti.

Nel giro di 20 minuti eccola lì, la mia simil torta Barozzi (o Tenerezze Mulino Bianco, fate voi) era in forno! *.*
Una prima versione fu quella ciocco-amarena tanto amata dalla mia mamma putativa Stefania (badate bene… non sto mica dicendo che è vecchia – potrebbe uccidermi – è solo innamorata del mio nome che tanto avrebbe voluto mettere ad una sua ipotetica figlia e siccome ha avuto tre bei maschietti… si accontenta di “adottare” la sottoscritta ^_^) la versione odierna invece è ciocco-amarettigranati (amaretti+sciroppo di granatina).

Torta ciocco-amarettigranati

Ingredienti

  • 200 g di zucchero
  • 200 g di cioccolato fondente (almeno al 70%)
  • 150 g di burro
  • 4 uova
  • 1 cucchiaio di fecola
  • 50 gr amaretti (per la versione senza glutine state attenti al tipo di amaretti scelti)
  • 4 cucchiai di sciroppo di granatina
  • Un pizzico di sale


Sciogliete il burro con il cioccolato a bagnomaria o con l’aiuto del microonde. Montate le uova con lo zucchero sino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Unite la fecola ed il pizzico di sale al cioccolato ben amalgamato col burro e aggiungete il tutto poco per volta alle uova montate. In un contenitore a parte sbriciolate grossolanamente gli amaretti ed aggiungete a questi lo sciroppo di granatina. Ricoprite lo stampo  (questa volta ne ho usato uno 20x20) con la carta forno e ricoprite la base con la granella di amaretti e granatina.   Versate il composto precedentemente ottenuto ed infornate a 180° C sino a quando fuori si sarà formata una crosticina croccante e lo stuzzicadenti, col quale avrete punzecchiato la torta, risulterà senza residui d’impasto ma comunque umido (dentro deve rimanere morbida).
Essendoci ancora una temperatura ambientale piuttosto calda, vi consiglio di servirla fredda =) 

P.s. anche calda è squisita, non sono riuscita ad aspettare che raffreddasse!!!
P.p.s. è una di quelle torte “goduriose” e grasse, maneggiate con cura :p

Buona giornata e buon cioccolato a tutti ^_^
(io invece vado a nanna che mentre vi scrivo sono "solo" le 4.21 del mattino 
e se voglio dormire almeno 5 ore devo decollare sotto le coperte)
***Gialla***



26 commenti:

  1. Che delizia ...vorrei addentare il monitor!

    RispondiElimina
  2. madonnnaaaamiaaaaaaa....che dire...slurpppppp!!!!!

    RispondiElimina
  3. Oddio.....queste son le torte cioccolatose che adoro...mollicce e stragolosamente goduriose..se poi mi ci metti anche gli amaretti muoi lì sedutastante!!!...Azz..mannaggia a te...devo dire la dieta inizia lunedì!!!.hihi!

    RispondiElimina
  4. aahahahaha anche io mentre faccio altro sento "odori" poi però mentre decido cosa cucinare mi passa la voglia..o si fa troppo tardi ahahahhaha. ottimo aspetto ( e immagino anche sapore) la torta ciocco.amaretti!!!! :D

    RispondiElimina
  5. mamma mia...per una cioccolattara come me questa è proprio una goduria! =P

    RispondiElimina
  6. Amaretti e sciroppo di granatina.... questo si che è interessante!!
    Magari posso "riprodurla" in versione micro per i buffet.
    Hai forse provato anche con altri sciroppi??

    RispondiElimina
  7. che bontaàààààààààà da svenire..!!!mi sono unita ai tuoi followers,hai molte ricete carine!!se ti va passa a trovermi!!!

    RispondiElimina
  8. Una sola parola basta: MERAVIGLIOSA!!!!!!!

    RispondiElimina
  9. il nome del tuo blog mi ha incuriosita..ed eccomi tra i tuoi sostenitori! buona domenica! :)

    RispondiElimina
  10. meno male che hai chiarito..se no Stefania...ti faceva fuori!!!ahahahha....fantastica ricetta.... molto molto fantastica!!!! baci, Flavia

    RispondiElimina
  11. Hai fatto bene a specificare che non son vecchia... ;))) Ma io ti vorrei come figlia non solo per il nome, sei una meraviglia della natura e questa torta lo dimostra!
    P.s. Sento odore anche io... ;)))

    RispondiElimina
  12. Così cioccolatosa la adoro, grazie cara Gialla, la provo!!!!!

    RispondiElimina
  13. aiuto, una ricetta che dà dipendenza assicurata..

    RispondiElimina
  14. giravo tra i blog e questa torta mi ha bloccata :D che bontà sarà stata? slurppp complimenti x il blog, ora lo curioso un pò ;O)
    a prestoooo

    RispondiElimina
  15. Ei ciao,
    Passavo di qua ed ho notato subito il tuo blog favoloso e allora ho deciso di unirmi a te.. ti seguo molto volentieri se ti v passa a trovarmi..

    http://cupcakes-site.blogspot.com/

    RispondiElimina
  16. E' da svenimento solo a vederla. Da provare assolutamente!

    Buon lavoro
    pat e Spery di Babà e bignè

    http://patespery.blogspot.com

    RispondiElimina
  17. Maroooooo che buona!!! Non ho usato mai sciroppo di granatina...dove lo compro?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Auchan e Simply lo hanno sicurissimo! Ma suppongo anche altri supermercati :)

      Elimina
  18. Svengo!!! è meravigliosa e la foto è bellissima.

    RispondiElimina

Grazie mille per la visita!!!

Lascia pure un commento, un'opinione, un saluto o qualsiasi altra cosa ti stia passando per la mente ^_^