mercoledì 10 aprile 2013

Non chiamatela "suocera". Torta cioccolato, panna e amarene


Torta cioccolato, panna e amarene
Non chiamatela "suocera", lei è Gabriella, la mamma di Nannao; una donna chiccosissima che mi ha fatta sempre sentire apprezzata nella loro famiglia già dai primi mesi che  frequentavo casa loro (e adesso stiamo oltrepassando i 9 anni e mezzo O.O); dice sempre che mi considera la sua figlia femmina, facciamo lunghe chiacchierate, dividiamo lo stesso personal trainer e, udite udite, siamo anche uscite insieme lasciando a casa rispettivamente marito e fidanzato :) 

Quella che vedete in foto è la torta che ho realizzato per il suo compleanno di un anno fa. L'idea iniziale era ben diversa, avrei voluto decorarla con la pasta di zucchero, farla panna e fragoline ecc. ecc. ecc... Ma era l'anno della ristrutturazione di casa, quindi tutto era ancora sotto sopra con la cucina ancora non terminata, gli spazi piuttosto limitati e la maggior parte degli utensili imballati, così questa è stata l'alternativa per la quale ho optato anche sotto indicazioni del buon Nannao
Nonostante i vari disagi sopraelencati, per la sua torta non potevo rinunciare alla panna; se devo dedicare un manicaretto non posso mica omettere l'ingrediente preferito!!! 
Ero convinte di avere a disposizione lo sbattitore elettrico, ma, sorpresa! Niente sbattitore e neppure una bella frusta grande; così, invocata Santa Pazienza e munita di mini frusta a pallina, mi sono messa all'opera! Tempo 20 minuti (o.O) la panna era bella che montata (vi giuro che ero certa che non ci sarei mai riuscita ed ero già pronta a scendere in pasticceria XD). Adesso non crediate che è un anno che io sto a montare la panna a mano, assolutamente NO! (Puristi, non storcete il naso, non posso reggere!).




_______________________________________________________

Torta cioccolato, panna e amarene


Base al cioccolato
  • 3 uova
  • 1 vasetto di yogurt bianco (varianti: vaniglia o cioccolato)
  • 2 vasetti di zucchero
  • 3 vasetti di farina
  • 70 g cacao amaro
  • ½ vasetto di olio evo
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1/2 stecca di vaniglia o 1 bustina di vanillina
  • Un pizzico di sale


Versate lo yogurt in una terrina, sciacquate il vasetto ed asciugatelo così da poterlo usare come unità di misura per gli altri ingredienti.
Aggiungete allo yogurt lo zucchero, le uova, i semi della stecca di vaniglia (o la vanillina) e l’olio, mescolate il tutto per bene e unitevi il sale, la farina e il lievito.
Imburrate ed infarinate la tortiera (nel mio caso ne ho usata una da 20 cm ⌀ e della restante parte del composto ne ho fatto dei mini muffin) infornate a 180°C. Per capire se è cotta aiutatevi sempre con la prova dello stuzzicadenti, se inserito al centro ed in profondità uscirà asciutto, sarà pronta.
Una volta cotta, lasciatela raffreddare per bene.


Bagna
  • 1 cucchiaio raso di zucchero in 200 ml di acqua tiepida
  • a piacere potete aggiungere un paio di cucchiai di maraschino

Ripieno
  • 150 g panna montata non zuccherata
  • 4-5 cucchiai di amarene sciroppate

Copertura
  • 80 g zucchero semolato
  • 30 g cacao amaro
  • 30 g panna liquida
  • 30 g latte
  • ciliegie candite q.b.
  • scaglie di cioccolato fondente q.b.

In un pentolino, amalgamate tutti gli ingredienti a fuoco spento; ponetelo sul fuoco al minimo e portate il composto alla temperatura di 103°C mescolando continuamente stando particolarmente attenti anche ai bordi del recipiente, il liquido tenderà ad attaccarsi facilmente. Raggiunta la temperatura, levate dal fuoco e lasciate raffreddare.


Assemblaggio: tagliate la torta in due strati, inumiditeli con la bagna (a vostra discrezione), farcite con la panna e le amarene che andrete poggiando delicatamente su questa (fate attenzione a distribuirle equamente in tutta la superficie).
Ricoprite la superficie della torta colandovi su la glassa lucida ottenuta e decorate con le scaglie di cioccolato e le ciliege (la decorazione è del tutto personalizzabile! ;p).


Buone NON SUOCERE a tutti ^_^
***Gialla***

14 commenti:

  1. meravigliosa la torta, e fantastica la suocera!! anch'io come te sono fortunata, perchè la mamma del mio fidanzato è straordinaria con me, cordiale e affabile dal primo giorno... e non posso dire altrettanto per quanto riguarda le mie esperienze passate: una mi vedeva addirittura come un'usurpatrice!! O.O

    RispondiElimina
  2. Che bel rapporto che avete, sei davvero fortunata!!!! E questa torta sembra squisita, chissà che buona deve essere stata, brava!!!!!

    RispondiElimina
  3. La scelta è stata azzeccatissima, io sono un po' stanca di tutte queste torte con pdz! E' bellissima e immagino anche buona. Anche io ho un rapporto bello con la mia non suocera :)

    RispondiElimina
  4. Sembra davvero buona questa torta ed anchio ho un bello rapporto con la mia suocera, ma non cosi come te!

    RispondiElimina
  5. Che fortuna! La mia suocera invece...lasciamo proprio perdere! Ma se ti sei messa pure a montare la panna a mano dev'essere proprio straordinaria!

    RispondiElimina
  6. Vendita nuova magliette calcio e pantaloni calcio per adulti,bambini e donne outlet,
    calcio italia online shop,maglia italia euro 2016, comprare maglie calcio personalizzate
    maglie calcio outlet,maglia serie a 2017,maglia AC milan 2017

    RispondiElimina

Grazie mille per la visita!!!

Lascia pure un commento, un'opinione, un saluto o qualsiasi altra cosa ti stia passando per la mente ^_^

Ti potrebbero anche interessare:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...