martedì 18 marzo 2008

Già un mese insieme!!! E allora: Bianco Mangiare con gelatina al limone

Eccomi di nuovo qui... Il mio foodbloggetto ha compiuto il primo mese di vita e mi sta dando ogni giorno sempre più soddisfazioni, anche grazie a tutti i vostri commentini!!! Grazieeeeeee! Però non so se rende felici allo stesso modo i miei commensali (mamma, papà, sorella e fidanzato il più delle volte) credo che inizino a detestare il fatto che prima che possano azzannare il pasto io stia lì a fotografare quello che hanno nel piatto... ihihih!!!
Ad ogni modo, dovevo trovare la giusta ricettina per questo festeggiamento... qualcosa di GIALLO principalmente e anche qualcosa di piccolo come l’età di Gialla; anzi, ora che ci penso mi sa che non vi ho ancora detto chi è...
Gialla è una bimba di circa 4 anni, ha un ciuffetto di capelli gialli legati con un elastico blu che li lascia cadere a fontanella e quando cammina sculetta come una piccola paperella, in sostanza sono io a quell’età, ma è anche il mio alterego oggi, soprattutto quando il mio animo coccoloso prende il sopravvento e fa cedere il povero fidanzato/malcapitato ^.^!
Comunque... la ricettina l’ho trovata, stava proprio dietro l’angolo, si tratta del Bianco mangiare, una crema/budino al latte che la mia nonnina preparava spesso, io l’ho solo rivisitata un pochino e sono pronta a presentarvela in due versioni.

Qui ve lo propongo accompagnato con la gelatina di limone in due vesti, una liquida e una solida.
Intanto vi do le singole ricette e poi la loro fusione:

Biancomangiare

Ingredienti (x10 coppette):
  • ½ l latte
  • 100 gr zucchero
  • 50 gr amido
  • La scorza tritata di un cedro piccolo (solo la parte gialla!) mi raccomando, che non sia trattato chimicamente, il mio viene direttamente dal giardino della zia Patty!!!
In un pentolino mettere amido, zucchero e scorza e a filo aggiungere il latte; mettete sul fuoco a fiamma bassa, sempre rimestando portate a bollore. Continuate a rimestare per un paio di minuti ancora, sino a quando il movimento del cucchiaio lascerà la scia sulla superficie della crema e togliete dal fuoco. Infine versate la crema nelle coppette e lasciate raffreddare.

Gelatina al limone
Ingredienti(x10 coppette):
  • 250 gr succo di limone
  • 115 gr acqua
  • 135 gr zucchero
  • 10 gr colla di pesce in fogli
Sciogliere lo zucchero nell’acqua; nel frattempo ammorbidire i fogli di colla di pesce in un po’ di acqua tiepida. Aggiungere all’acqua e zucchero il succo di limone filtrato, portate il tutto ad ebollizione e lasciate sobollire per almeno 15 min. Aspettare che rassodi in barattolini se si vuole conservare per qualche tempo, altrimenti in forma o in coppette.

La prima versione vede il semplice Bianco mangiare con scorza di cedro accompagnato da una colata di gelatina al limone liquida; mentre nel secondo caso, la gelatina fa da cupola alla crema.

Il procedimento di “invasamento” è lo stesso...
Preparate prima la gelatina e mettetene circa 1cm in ogni stampino... lasciatela rassodare un’oretta, successivamente aggiungete la crema di latte e rimettete in frigo per un paio d’ore. Al momento di servirle, uscite le coppette dal frigorifero e immergete in un dito di acqua calda l’estremità contenente la gelatina, fate quest’operazione per 2/3 secondi se volete semplicemente che la gelatina si stacchi ancora solida col resto della crema, altrimenti lasciate in immersione sino a che questa non si sarà sciolata (in alternativa, se la cosa vi preoccupa potete semplicemente mettere nelle coppette solo il bianocmangiare e preparare a parte la gelatina senza farla solidificare in frigo, quel passaggio è comodo se avete preparato una cena e non vi va di mettervi a preparare la gelatina all’ultimo minuto).

Uff... forse sono riuscita a spiegare il procedimento... credetemi è più facile a farsi che a dirsi, davvero!!!
Beh che dire...
Grazie di questo primo mese in vostra compagnia!!!
Buon appetito GIALLO a tutti!
*** Gialla ***

11 commenti:

  1. Allora buon complemese !!!
    http://ricettedafairyskull.myblog.it/

    RispondiElimina
  2. Uhmmmmmm! Direbbe Kiwi. Ma io voglio assaggiare queste bontà e non solo osservarle. più tardi vengo e mangiamo taaaaanto bianco mangiare! si si... gnam gnam! Tau gialla.

    RispondiElimina
  3. Auguri al tuo blog. E per la ricettina che dire? un'ottima rivisitazione del bianco mangiare, mi hai fatto venire in mente che è da tantissimo tempo che non lo mangio:-O Baci:-)

    RispondiElimina
  4. Gialla ma che meraviglia hai creato stupendissima davvero chissà che buona ecco ne prendo un vasetto per onorare il tuo blog che compie un mese!!! Bacioni Alessia

    RispondiElimina
  5. Si vede che da piccola eri un pò.."birichina", no? buon complimese, allora! Un bacio. Lety

    RispondiElimina
  6. sai che proprio sabato ho fatto dei bicchierini di bianco mangiare???li pubblicherò tra un pò...bacio

    RispondiElimina
  7. bellissima ricetta, splendide foto....ma eccezionale la foto di quella bimbetta sbarazzina dai grandi occhi celesti ^_^ belliiiiina sei :D

    RispondiElimina
  8. Buona Pasqua di cuore!!! Baci e Auguriii! Alessia

    RispondiElimina
  9. eccoqua, a grande richiesta... :-))) Beh intanto trovo la ricetta molto carina (io camperei solo di limoni del resto :-) e poi... la bimba ha davvero degli occhi stupendi!! :-)) Auguri! ;-)

    RispondiElimina

Grazie mille per la visita!!!

Lascia pure un commento, un'opinione, un saluto o qualsiasi altra cosa ti stia passando per la mente ^_^