mercoledì 29 febbraio 2012

Operazione fast-food-Italy! Chicche e confessioni dalla settimana milanese #3


Continua la carrellata sulle chicche che ho portato con me dalla settimana milanese...

Chicca #3
(operazione fast-food)

Questa, invece, è la proposta innovativa e provocatoria di Davide Scabin (Kombal.Zero)tre modi di servire la pasta all'interno di un chioschetto per strada... le idee sono carine, le presentazioni invitanti aiutate anche dai colori accesi, ma c'è ancora qualcosina da migliorare (giudizio da utente goloso). 

  • Il fusillone wrap (piadina con verdure e fusilli all'arrabbiata) risulta decisamente scomodo da gestire, tempo due secondi avevo già la patacca di sugo sui jeans -.-";
  • i condimenti in versione "spalmabile" della penna squeeze (che partono da una base di "cacio&pepe") a prima vista sono inquietanti (sarà colpa del "tutto frullato" o del "lunga conservazione"), anche se devo dire che quello alla carbonara è una piacevole scoperta (però, perdonatemi, la ciccetta sotto i denti è tutta un'altra storia);
  • per quanto riguarda lo spaghettone twa -"take away" - hanno invertito le lettere per evitare similitudini con il termine "TAV" (medaglione di pasta precotta, polpetta di carne, verdure disidratate e brodo di vitello), anche lui inquieta un po', sarà che in versione compressa mi ricorda il filo di pasta che resta abbandonato a mollo nell'acqua bollente della pentola o incastrato nello scolapasta (bleee). In questa proposta, però, c'è un elemento sul quale io, Daniela e La Rossa ci siamo trovate subito in accordo... le verdure disidratate, veramente ricche di sapore! Ci sono piaciute talmente tanto che abbiamo espressamente chiesto che vengano commercializzate come snack :p 

Con la "PASTA WARRIORS" Scabin ci ha lanciato una provocazione, avvicinarsi al mondo culinario dei giovani proponendo ingredienti di qualità, ma simulando i gesti che questi compiono nei fast food. 


A provocazione, a mia volta, rispondo con una provocazione: 
  • vista la grande tradizione italiana del cibo da strada, c'è davvero bisogno di "imitare" i sandwich wrap messicani/greci, i noodles giapponesi e le salse americane
  • Amatriciana, carbonara e pesto, ad esempio, non prevedono forse la preparazione dei sughi in contemporanea alla cottura della pasta, non sono paste "espresse" già per tradizione e come loro tanti altri primi piatti italiani
  • Se l'intento è davvero quello di sensibilizzare i più o meno ghiotti facendo loro notare che il fast-food non è solo il mc-panino, ma è insito in parte anche nella nostra tradizione gastronomica, non bastava mostrare ai "chioschettari" (perdonatemi il termine assolutamente di fantasia) come poter servire, in modo "seducente" e semplice, la tradizione  ai passanti?


Mi rendo conto di essere molto rigida nelle mie affermazioni, ma altrimenti che provocazione sarebbe? Al di là del tono utilizzato, tengo a sottolineare che le mie domande sono poste sulla base di una grande curiosità legata allo studio che sta dietro la proposta dello chef.

Detto ciò vi rimando a domani per le cicche #4 #5 #6 e #7 (tanta roba XD)
Buona lettura presente, passata e futura a tutti ^_^
***Gialla***

6 commenti:

  1. non ho mai capito perché per l'Alta Cucina le porzioni delle portate sono sempre microscopiche.

    RispondiElimina
  2. Non mi convince, non piace...concordo con le tue considerazioni...e poi io odio i fastfood

    RispondiElimina
  3. Concordo con la tua provocazione e a questa aggiungo che la cultura del cibo di strada purtroppo non è da tutti. Ritengo anche che la parola "fast food" sia un concetto molto lontano dal cibo da strada che intendiamo noi, nulla toglie che adattarlo con le tradizioni gastronomiche che contraddistinguono la cucina italiana è assolutamente positivo se non per certi versi anche molto originale! ;)

    RispondiElimina
  4. condivido in pieno la tua provocazione! vuoi mettere un panino con le panelle o una fettazza di sfincione?

    RispondiElimina
  5. aspetto inquietante e per niente appetitoso.

    RispondiElimina
  6. Its not my first time to pay a visit this website,
    i am browsing this web page dailly and get nice facts
    from here all the time.

    Feel free to surf to my blog post; home decor

    RispondiElimina

Grazie mille per la visita!!!

Lascia pure un commento, un'opinione, un saluto o qualsiasi altra cosa ti stia passando per la mente ^_^