martedì 17 marzo 2015

#GardaChefParty e gli spaghettoni al profumo di Sicilia


Il conto alla rovescia è iniziato, il #GardaChefParty sta arrivando.

Un evento che, dal 20 al 22 marzo a Riva del Garda, vedrà foodblogger, influencer, esperti del mondo dell'accoglienza, chef e produttori del settore food&beverage impegnati a confrontarsi intorno al tema cibo/mondo digitale.


Per prepararci all'incontro, è stato recapitato ad ognuno dei partecipanti un kit di prodotti offerti da alcuni dei produttori che prenderanno parte all'evento; all'interno del kit, anche gli spaghettoni Monograno Felicetti e l'olio extravergine di oliva Uliva DOP del Frantoio di Riva che ho utilizzato per la realizzazione del piatto che vi propongo oggi.

Sapete che sono pochissimi i brand che nomino in queste pagine e che se lo faccio è proprio perché li trovo ottimi. 
L'olio evo Uliva DOP è risultato particolarmente agrumato e lievemente piccante, decisamente ottimo utilizzato a crudo. Io l'ho trovato ottimo sia con i legumi, che con la pasta che su una fetta di pane nero di Tumminia.
Gli spaghettoni, invece, sono risultati perfetti in cottura, ruvidi quanto basta a facilitare una preparazione semplice come quella che vi vado a proporre e dal sapore intenso di grano. la loro consistenza e dimensione, poi, eccezionali (la mia famiglia rabbrividisce al pensiero di spaghetti n.3 :p

La ricetta di oggi è semplicissima nella preparazione, ma necessita di attenzione nell'equilibrio dei sapori; vi darò le dosi che ho utilizzato, ma affidatevi molto al vostro gusto, in base agli ingredienti che userete potrà risultare più o meno dolce, più o meno salata.

Ho voluto far sposare gli ingredienti del Garda con quelli tipici della mia terra. Direi un matrimonio davvero ben riuscito =)


Spaghettoni al profumo di Sicilia


Ingredienti:
  • 300 g di spaghettoni
  • 2 filetti di acciughe
  • 4 cucchiai di pangrattato
  • capperi (piccoli) sotto sale 
  • 2 scalogni (o mezza cipolla) 
  • olio extravergine d'oliva, sale (l'ho usato solo nell'acqua della pasta) e pepe q.b.
  • la scorza ed il succo di un'arancia

Dissalate per bene i capperi (io procedo prima sciacquandoli sotto l'acqua corrente aiutandomi con un colino e poi lasciandoli a bagno in acqua sino al momento di aggiungerli in padella).

Fate appassire lo scalogno in padella con un filo. 

Aggiungete le acciughe, i capperi ed il succo d'arancia e lasciate che le prime si sciolgano ed schiacciate un po' i secondi.
Quando non individuerete più le acciughe, spegnete il fuoco.

In una padella a parte, tostate il pangrattato con un filo di olio evo fino a che si dori.
Cuocete gli spaghettoni in abbondante acqua salata (scolateli molto al dente) e fateli saltare nella padella con il condimento per un paio di minuti a fuoco basso e con la scorza d'arancia appena grattugiata, se necessita, aggiungete un paio di cucchiai di acqua di cottura. A

Servite cospargendo su ogni piatto di pasta un po' di pangrattato tostato.

11 commenti:

  1. Altro che ben riuscito.. ottimamente riuscito <3 Viva gli sposi spaghettosi! :D Complimenti cara! Hai proprio incarnato benissimo i profumi di Riva (l'olio lo prendevo sempre lì fino a poco tempo fa, capperi compresi!) :> Smuacck

    RispondiElimina
  2. Tanto semplici quanto gustosi, brava!!

    RispondiElimina

  3. Estive a ver e ler algumas coisas, não li muito, porque espero voltar mais algumas vezes, mas deu para ver a sua dedicação e sempre a prendemos ao ler blogs como o seu.
    Com receitas deliciosas que algumas espero experimentar.
    Se me der a honra de visitar e ler algumas coisas no Peregrino e servo ficarei radiante, e se desejar deixe o seu parecer.
    Abraço fraterno.
    António.
    http://peregrinoeservoantoniobatalha.blogspot.pt/

    RispondiElimina

Grazie mille per la visita!!!

Lascia pure un commento, un'opinione, un saluto o qualsiasi altra cosa ti stia passando per la mente ^_^

Ti potrebbero anche interessare:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...