venerdì 13 giugno 2008

Riciclo-ricetta: Pasta col sugo e melanzane fritte



E anche io aderisco all’iniziativa promossa da Cipolla aggiungendo la mia Riclo-ricetta (fiu... giusto in tempo, il 14 c.m. termina il periodo per pubblicarle ed è già stato prolungato =_=)!!!
BLOGGER_PHOTO_ID_5204285654032075714E quindi vi propongo quella che ho improvvisato l’altro giorno a pranzo quando ho visto una povera melanzana tunisina gridare aiuto dal fondo del cassetto del frigorifero.. diciamo che si tratta di una pasta con la salsa e le melanzane fritte... solo che il pomodoro era uscita a fare una passeggiata e quindi il suo posto è stato preso dalla melanzana stessa.


Pasta col "sugo" e melanzane fritte

Ingredienti: (per 4 persone circa, almeno queste le dosi della mia famiglia)

  • 250gr fusilli
  • una melanzana tunisina media (se non sta per andare a male e quindi nn dovete buttarne parti)
  • 1 cipolla piccola
  • olio extravergine d'oliva q.b.
  • sale q.b
  • pepe q.b.
  • basilico q.b.


Ho pulito la melanzana, l’ho tagliata in pezzi e messa a mollo in acqua e sale per levare un po’ di amarognolo che alle volte infastidisce. Una volta tirata fuori dall’acqua, una parte è stata ridotta a cubetti piccoli e fritti in olio d’oliva (disponendone di un buon numero di litri, anche regalati, preferiamo usare questo a quello di semi); mentre un’altra parte è stata messa nel mixer e frullata con un dito d’acqua sino a ridurla in purea, nel mentre in una padella ho fatto soffriggere un pò di cipolla tagliata molto finemente con un filo d’olio extravergine d’oliva, ho aggiunto la melanzana frullata e ho fatto cuocere allungando di tanto in tanto con un po’ di brodo vegetale (carote, sedano e cipolla). Durante la cottura del sugo potete iniziare a far bollire l’acqua per la pasta e poi a calarla. A cottura terminata, sia della crema che della pasta, scolate quest’ultima e versatela nella padella col sugo, fate assaporare e aggiungete i cubetti fritti, qualche foglia di basilico (miiii, io lo avevo finitoooooo, ma ora è arrivata la piantina!!!), una macinata di pepe nero e aggiustate di sale. Mantecate il tutto ben bene e la pasta è pronta per essere servita in tavola.

Buona riciclata a tutti!
*** Gialla ***

11 commenti:

  1. Mangerei melanzane a colazione, pranzo e cena. Figuriamoci con la pasta poi! Ottima ricettina.
    Buon WE, Alex

    RispondiElimina
  2. Che bontàààààà...adoro la melanzana fritta...anche se per ragioni di ciccia incombente non la faccio quasi mai..
    ...ma sogno con questa tua pasta!!!
    bacioni

    RispondiElimina
  3. riciclando riciclando vengono fuori piatti straordinari come questo:-) buona giornata
    Annamaria

    RispondiElimina
  4. Mmmm, mi è già venuta l'acquolina in bocca!!! Non amo molto le melanzane, ma guardando quella tua foto sto cominciando a cambiare idea!!
    GG

    RispondiElimina
  5. ottima scelta la mentuccia fresca...
    In gamba...

    RispondiElimina
  6. mmm non vedo l'ora di avere tra le mani tutta la raccolta di Cipolla....questa idea è fantastica! ciao cuginetta bella bacione

    RispondiElimina
  7. le melanzane fritte sono da sballo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! brava!
    buonwe Pippi

    RispondiElimina
  8. Salvate la melanzana :-) Bella ricettina!

    Ciaooo,
    Aiuolik

    RispondiElimina
  9. Moooooooooooolto carino il tuo blog, complimenti!!!

    RispondiElimina
  10. una ricetta semplice e gustosa un ottimo riciclo

    RispondiElimina
  11. Ottimo riciclo!!!!!!!!!
    Buon week end!!!!!!!

    RispondiElimina

Grazie mille per la visita!!!

Lascia pure un commento, un'opinione, un saluto o qualsiasi altra cosa ti stia passando per la mente ^_^