mercoledì 4 marzo 2009

Fiori di patate "chiodati" e disgusto per gli "scopiazzatori"!



Eccomi qui con un’altra ricettina solare, facile da preparare e direi di grande effetto. In fondo non è altro che una frittata al forno, per renderla unica e particolare basta solo giocare con le consistenze e con un po’ di scenografia come avevo già fatto in questo caso quaqua ^_^

Anche questa ricetta parteciperà alla mia raccolta di ricette solariQualcosa di GIALLO”; ne approfitto per ringraziare già da ora chi mi sta segnalando le sue ricette e rinnovo l’invito a chi ancora non lo ha fatto... vi aspetto entro il 21 marzo giorno dell’equinozio di primavera!

___________


Voglio aggiungere qualcosa che mi sta dando davvero molto fastidio ed è quella di chi sta copiando le nostre ricette anche in maniera assolutamente ridicola ed infantile... mi viene quasi da dire: “se proprio dovete copiare... fatelo con classe e cercate di camuffare un minimo!” So che è una frase assurda da dire, ma davvero, dico io, già sbagliano a scopiazzare di qua e di là, ma lo fanno davvero strafregandosi di tutto e di tutti anche di quel minimo di faccia che potrebbero provare a salvare!!!
Aderisco assolutamente all’iniziativa di Stelladisale "blog uniti contro il plagio" che ci vede tutti uniti e denuncio un sito che ho appena scoperto ARELY CUCINA... sinceramente non ho avuto il tempo di andare a cercare con perizia chi altro possa aver copiato altre mie ricette, ma credo che la mia indignazione esuli dal fatto che ad essere copiate siano le mie ricette e le mie foto, l’avrei in egual misura anche se di mio non fosse mai stato copiato nulla!




Fiori di patete "chiodati"


Ingredienti (per 2 tortini):
  • 1 patata
  • 2 uova
  • 25 gr (circa) parmigiano grattugiato
  • 1 cucchiaio di pangrattato
  • 50 gr di funghi chiodini
  • Sale q.b.
  • Olio q.b.
  • ½ spicchio di Aglio
  • Prezzemolo q.b.
  • Pepe bianco q.b.
Tagliate con la mandolina posta al penultimo scatto (verso lo spessore minimo) delle fette di patata, fatele sblollentare per pochi secondi in acqua salata e poi foderate con queste due stampini da muffin imburrati lasciando fuoriuscire le punte delle fette.
Spennellatele con dell’olio e infornate per 5 min a 190° C.In un tegame mettete a soffriggere l’aglio con un filo d’olio, aggiungete i chiodini, salate e una volta cotti profumate con il prezzemolo.
Sbattete le uova con il parmigiano, il pangrattato, unite a queste i funghi, una macinata di pepe bianco e versate il tutto nei contenitori e infornate a 200°C per circa 15 min; per controllare la cottura del tortino regolatevi con lo stecchino come per le torte, se vedete che le punte di patata che fuoriescono si bruciacchiano troppo lasciate cuocere coprendo con un foglio di alluminio.

Una volta pronti potrete sfornarli e servirli accompagnati con una crema di funghi. Io avevo a casa uno di quei preparati in polvere per le zuppe, si trattava di una crema ai porcini. Ho diluito due cucchiai di questa polvere con 20 cl di latte , un filo d’olio e portato a cottura sino a quando il composto non sia diventato una crema vellutata.
Buona lotto contro gli scopiazzatori
e buona solarità a tutti (tranne che a loro)!
***Gialla***

Ti potrebbero anche interessare:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...