domenica 13 luglio 2008

Pasta fredda tricolore, cremosa e croccante

Preparare un’insalata di pasta gradevole quando sei cresciuta in una famiglia che di norma non le ama è una piccola impresa... la cosa che piace di meno di questo piatto è la sensazione di pasta lavata o scondita, si sente il bisogno di un elemento di cremosità. Così sono stata circa un mesetto a mettere sotto sforzo creatività e fantasia e finalmente l’ispirazione è arrivata! Ho pensato, l’insalata di pasta è un piatto estivo che comprende ingredienti da poter tenere in frigo, anche preparati il giorno prima, per poi unirli alla pasta all’ultimo minuto prima di andare al mare o subito dopo un bel bagno. Nella mia mente passavano tante immagini di paste un po’ palliducce simil scondite e così la scelta degli ingredienti è stata indirizzata anche dalla componente cromatica. Ho scelto prodotti assolutamente locali e colori tipici dell’italianità come quello dei pomodorini di pachino, del basilico, della ricotta, etc.
Ma andiamo al sodo, ecco la ricetta:

Pasta fredda tricolore, cremosa e croccante


Ingredienti: (da 2 a 3 persone)

  • 180 gr fusilli
  • 100 gr ricotta di pecora
  • 15 foglie (circa) di basilico
  • 250 gr pomodorini pachino (i più piccoli che riuscite a trovare)
  • Olio extra vergine d’oliva, mandorle fresche, sale, pepe, semola rimacinata, latte q.b.

3 fasi:

1) La crema: mettete nel bicchiere del minipimer la ricotta, il basilico e in base alla consistenza del formaggio aggiungete da uno a due cucchiai di latte, frullate il tutto aggiungendo l’olio a filo sino a quando la crema non avrà raggiunto la consistenza simile a quella di una maionese. Salate e pepate a vostro gusto e mettere in frigorifero. Questa crema l’ho realizzata con lo scopo di utilizzarla come avviene con la maionese nel’insalata di riso, la differenza sta nel fatto che in questo caso è ha la funzione di rinfrescare grazie al gusto del basilico.

2) I pomodorini: preparate un vassoio o un piatto con uno strato, di circa 1cm, di semola rimacinata e un pizzico di sale; lavate bene i pomodorini, tagliateli a metà e poneteli sulla farina mettendoli a contatto con essa dalla parte del taglio, lasciateli per circa 10 min. e poi friggeteli dalla parte della semola in olio d’oliva evo, levateli non appena avranno formato una crosticina ben abbrustolita e croccante. Poneteli in una ciotola e se non li andrete ad utilizzare subito potete conservarli in frigorifero.

3) La pasta: calate la pasta in acqua bollente salata e scolatela al dente, unitevi la crema fredda, i pomodorini fritti e una manciata di mandorle fresche tritate grossolanamente.


Et voilà il piatto è pronto e la sfida può avere inizio... con un pò di curiosità ed emozione sapendo che ci sono tante "amiche" blogger per me assolutamente stupende e bravissime.

Sapore di Sfida

Buona insalata di pasta alternativa e buon’estate a tutti.

***Gialla***